24 gennaio 2011

mazzancolle marinate semplici semplici

Questo periodo è davvero difficile, col nuovo lavoro non ho un secondo libero e arrivo a casa la sera che se lancio sulla piastra un petto di pollo è già tanto. Potrei consolarmi pensando che ne approfitto per una dieta forzata, ma l'unica cosa buona del lavoro è che abbiamo una cucina piena di schifezze da mangiare, così dallo stress mangiucchio e vanifico il petto di pollo serale...
Inoltre mi hanno spedita a Firenze a lavorare a Pitti Bimbo per cui sono stata lontana ancor di più dai fornelli...
Per non parlare di Identità Golose e di tutti gli appuntamente menighini a cui non potrò partecipare lavorando pure di domenica...sigh
Insomma, ora sono in attesa della consegna della spesa a domicilio, non ricordo manco più cosa ho comprato, spero in ingredienti che mi diano ispirazione e di ricordarmi di salare le torte salate o di controllare la scadenza della panna prima di riempire le quaglie così magari una ricettina da postare ogni tanto mi salta fuori.

Queste mazzancolle sono un piatto semplice, veloce e gustosissimo. Aggiungendo un po' di riso la cena è fatta.

per 4 persone:
400 gr mazzancolle intere
100 ml olio
100 ml succo di limone
prezzemolo
peperoncino
sale rosa
pepe bianco
2 cespi di indivia belga

In una ciotola grande versare tutti gli ingredienti a parte l'indivia e lasciare a marinare in frigo almeno mezz'ora. Scaldare la piastra (quella da bistecche per intenderci) o una padella antiaderente e nel frattempo prendere le mazzancolle e infilarle in uno spiedino alternando il verso della testa. Cuocere gli spiedini sulla piastra, basteranno 3-4 minuti per lato.
Filtrare la marinata, disporre sul piatto l'insalata belga, condirla con la citronette ricavata dalla marinatura e poggiarci sopra gli spiedini.

1 commenti:

kemikonti ha detto...

Ciao!
Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti! Dopo il successo della precedente contro l’omofobia, decolla una nuova iniziativa food-bloggers contro l’atteggiamento indegno del Governo nei confronti delle donne.
Trovi tutte le info qui e qui. Vieni a leggere, grazie! Un saluto Kemi

Posta un commento